Rielaboration of Humanity

Le relazione umane sono complicate.

Dolore, rabbia, ego, menzogne sono come delle ghigliottine che tagliano teste dovunque si posi lo sguardo. Le persone si chiudono in fragili gusci vuoti e cozzano tra loro per altrettanto fragili idiozie, senza sapere che la loro crosta ha la consistenza di un uovo che, quando si rompe, vomita  tutto il marcio che c’è all’interno.

Vivono sperando in un mondo migliore ma fanno di tutto per peggiorarlo.

Piangono per il sorriso.

Ma TUTTI sono colpevoli, e non può esistere colpevolezza se nessuno è innocente.

Tutti potrebbero essere assolti.

Potrebbero.

Annunci

One thought on “Rielaboration of Humanity

  1. Lasciamo da parte l’assoluzione. E’ una lama a doppio taglio mai seguita dalla certezza. Dobbiamo lavorare forse sull’imperfezione e sull’apatia. l’uomo è imperfetto, per fortuna, assillato da dubbi quindi potenzialmente influenzabile anche dalle idee positive. Per tutto ci vuole tempo tranne invece che per l’apatia. Ad essa bisognerebbe proibire il tempo, negarglielo, anche se ben sappiamo che più si nega più si desidera

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...