Caro Babbo Natale, se avessi voluto la febbre, te l’avrei chiesto.

 
Ma vabbeh…
 
Vedendo un lato positivo, non avevo mai passato un natale da malato. A me piacciono le novità. In questo momento sono svaccato davanti al pc, con un maglione di lana pesantissimo, orribile e grande almeno due taglie più di me, dei pantaloni della tuta, dei calzini di lana massicci e delle pantofole imbottite. Ho l’influenza: chi cazzo c’ha voglia di vestirsi per bene?
 
Si, dicevo, un lato positivo. Il lato negativo l’ho superato giusto qualche oretta fa. Immaginate: tavola imbandita con antipasto, lasagne, arrosto, frutta, vino, dolce, spumante, caffè e ammazzacaffè. Tutto questo ben diddio che non ho potuto assaporare e odorare, le mie papille gustative sono state totalmente inibite dal virus malefico. Cazzo, ma ho mangiato, per inerzia, ma sono riuscito a ingurgitare tutto quello che potevo. Solo così, per tradizione e per sfida.
 
Il natale, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo. E’ un po’ come studio aperto; sotto sotto lo odi e ne parli male ma poi quando ti ci trovi vieni assorbito dai suoi luccicanti sbrilluccichii ipnotici, dalle note delle sue canzoncine colorate, dai profumi che ci sono nell’aria, soprattutto nelle città (compresi i batteri "bau bau" dell’influenza), dai programmi che ciclicamente tutti gli anni ripropongono in tv e, cosa più importante, dai film della disney che senti il bisogno di rivedere.
 
Non importa in cosa si creda, in chi si creda o in quanto si creda. Alla gente piace, a me piace, e questo è quanto.
 
Auguroni sinceri a famiglia e amici…
 
…poi, ai bambini poveri e ai bambini ricchi (che forse diventeranno poveri per via della crisi economica), ai cartoni della disney, alla mia collezione di action figures, al manuale di psicologia generale, al tressessanta, a ghostbuster – il primo – (quest’anno non lo fanno -_-), e tutte quelle altre cazzate che ancora non mi sono passate per la mente.
 
 
 
 
 
 
Annunci

4 thoughts on “Caro Babbo Natale, se avessi voluto la febbre, te l’avrei chiesto.

  1. E\’vero il Natale è magico, e in questo periodo tutto può accadere. Pensa che stamattina mi sono pure "innamorato" in chiesa…XD…

  2. Ale anche sotto l\’effetto della febbre scrivi sempre cose vere…..e bravo ale…..vai ale non ti preoccupe, che il natale e anche cosi, é che passa e torna dopo un anno, e un anno, e un anno, e cosi via. Sicche il 25 e passato, ora via al 26 e poi il 31 festa GROOOSSAA!!! oleeeeeeeeeee!!!

  3. aleeee!!! noooooo non può essere…ancora malato?!…vabbè almeno te ne stai al caldo a non far niente…una buona scusa per non studiare…!!! dai rimettiti presto!!! ciuuuuuuuuuuu!!!!

  4. MA VA!!!!!Guarda un pò chi c\’è sul web: il diligente studioso che copia sempre gli appunti sul treno!!Un salutone e in bocca al lupo per gli esami!La vecchia e saggia Tutor :-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...