Diva(spie)gazione Caotica

 
Tra un "bla bla" e l’altro è già il 25 Agosto.
Che strano periodo di stallo, che strana estate. Non brutta, per carità, anzi, una delle migliori e non è ancora finita (suona quasi minaccioso).
 
Però non so, sarà la mentalità introspettiva, sarà il tipo di serata che si presta a riflessioni assortite, ma penso di sentirmi: pensieroso (gioco di parole non casuale).
Da Settembre in poi mi aspettano sicuramente novità, ma non è quello.
 
Che vuol dire? Boh, 5 $ del monopoli a chi me lo sa spiegare in maniera convincente.
 
Il punto è che non ho niente di particolare su cui rimuginare. Ottimo. Però allo stesso tempo ho bisogno di qualcosa su cui rimuginare. Brutto detto così…
 
E quindi che si fa dopo aver sudato un po’ davanti al "tressessanta"? Si scrive sul blog, chiaro.
 
"In ogni caos c’è un cosmo, in ogni disordine un ordine segreto." – Carl Gustav Jung –
 
L’ultimo intervento nel blog, anzi, gli ultimi spezzoni della mia vita hanno avuto un denominatore comune: "il caos". E’ venuto fuori dopo aver visto il "Cavaliere oscuro"; ma non per puro caso o perchè adoro il cattivone di quel film, ma perchè è veramente una teoria interessante. La metafora dello "scombinare le cose", mischiare tutto in un immenso calderone, rovesciarlo e ricominciare da capo, aggiungere nuovi ingredienti e buttare via tutto, perchè la formula perfetta non esiste. Nessuno cerca la perfezione, cerchiamo solo un po’ di disordine organizzato, qualcosa che scombini la routine: emozioni, stati d’animo, eventi inaspettati. Come? Spostando panchine, staccando cartelloni  o improvvisandosi piccoli vandali di periferia. Il "mezzo", poco importa.
Per esempio, anche i flashback di ieri sera a cena erano un caos di parole improvvisato.
Cambiare, dimenticare, discutere, ridere, agire. Come le stradine e gli incroci di una metropoli.
Giocare e puntare. Pur sempre "un movimento". A volte si vince, si bleffa, si perde, altre si deve proprio passare…
 
Questo stesso intervento è infarcito di caos.
 
img225/4363/manichinojokerresized2zr2.jpg
 
"Ben venga il caos, perché l’ordine non ha funzionato." – Karl Kraus – 
 
 
 
 
Annunci

3 thoughts on “Diva(spie)gazione Caotica

  1. Qualsiasi cosa, qualsiasi avvenimento o nostra azione è
    caos.Come ha detto Lore, senza di lui la
    vita sarebbe monotona dato che a ogni nostra azione seguita una
    risposta dettata dal caos
    Ma allo stesso tempo sappiamo che non è
    una cosa finita ma neanche infinita
    Il caos a volte è rilevante
    altre è irrilevante come è irrilevante
    la stessa persona che ci sta dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...