Nuove cose, nuovi acquisti.

 
Boh, ecco, sì, alla fine finisco sempre per smentirmi. Anni interi a denigrare GTA e stamattina alle 9 mi sveglio per andare a ritirare al mediaworld la mia nuova copia smaltata di GTA4.
A dire la verità volevo anche l’edizione limited strasborona, ma quando ho visto l’offerta sono rimasto allibito: 49 euro per un gioco appena uscito rispetto ai 69 euro del prezzo originale (la limited costava 89), e solo per oggi, e solo per i primi 20 pezzi.
Mentre la commessa mi illustrava con stupore lo stramagnifico contenuto dell’edizione speciale combattevo contro me stesso per chiedergli la versione liscia, "normale". Cazzo non potevi lasciarmi sfuggire l’affarone, soprattutto in vista di un’eventuale futura rivendita.
 
Insomma ho preso il gioco, ho preso in regalo anche la custodia con i 500 microsoft point e l’immagine giocatore e sono tornato a casa pensando che fino a due giorni fa lanciavo fuoco e fiamme contro i titoli Rockstar e denigravo i vari GTA bollandoli come insulsi e ripetitivi. L’ultimo che avevo toccato era Vice Ciy, diversi annetti fa…
 
Tutta colpa dell’hype e della pubblicità, ecco. XD
(foto scattata appena tornato)
 
img219/4614/dsc00105pm8.jpg
 
Non è ancora entrato nel lettore della mia xbox360 (per ancora pochi minuti) ma se il buongiorno si vede dal mattino, a giudicare dal libretto, deve essere veramente mastodontico. Bellissima la guida illustrata della città, uno dei migliori libretti di istruzioni (come è brutto chiamarlo così) che abbia mai visto, denota una cura artistica e un’ironia nelle descrizioni senza precedenti (favolosi lo strip club "Hoink Hoink" che richiamava il verso del maiale e il fast food patriottico). Lo stile di GTA che avevo dimenticato e che forse, al tempo, non avevo pienamente colto.
 
Alla faccia della disinformazione gratuita che ci propina la stampa e il TG della nostra rete ammiraglia nazionale:
 
 
 
La sola pronuncia "Gran Teft OTO For" fa rabbrividire.
 
Questo invece è quello che scive il New York Times:
 
"Grand Theft Auto IV’ è un’opera di satira culturale sotto le spoglie
di un oggetto di divertimento: è violento, intelligente, profano,
irresistibile, odioso, astuto, con una trama ben strutturata"
 
Proprio la stessa cosa…
Perchè dobbiamo sempre essere così ottusi? -_-
 
Altro acquisto recente e fortemente voluto da tempo è la mitica tazza delle Nerv di Evengelion. (appropostio, grazie Gabri).
Ufficiale della Gainax, nera con l’indistinguibile foglia rossa rifinita in maniera perfetta, pagata una sciocchezza rispetto al suo reale [Nerd Mode ON]splendore.[Nerd Mode Off] O_O
Inoltre, sotto il logo, si legge bene l’inconfondibile sigla:
 
"God’s in his heaven, all’s right with the world"
 
img219/6519/dsc00106ec9.jpg
 
Divina.
 
Con questo si chiude la parantesi "nerdosa" di Aprile, ai prossimi aggiornamenti. XD
 
Liberty "New York" City mi sta aspettando.
 
 
 
 
 
 
 
 
Annunci

3 thoughts on “Nuove cose, nuovi acquisti.

  1. non c\’è di che…..come si può resistere al suo fascino……a Lucca non la vendevano (era solo in esposizione)….ora è nostra O_O

  2. Ale hai ragione la pronuncia di " Gran Theft OTO" fà veramente rabbrividire……………………………….brrrrrrrrrr……….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...